Drenaggio linfatico manuale

È il cucciolo delle pratiche di massaggio: il drenaggio linfatico manuale è apparso solamente negli anni ’60, ma è ancora spesso sottovalutato. Forse è una tecnica considerata troppo morbida e gentile rispetto ai massaggi in cui vi è maggiore stimolazione diretta dei diversi “trigger-point”. Di fatto il drenaggio linfatico è il re dei massaggi.

Come agisce il drenaggio linfatico manuale?

Il sistema linfatico assorbe dal tessuto corporeo il liquido in eccesso che contiene le sostanze di scarico e le tossine del nostro organismo. Il sistema linfatico procede ad una purificazione progressiva di tale liquido, agendo da filtro. Questa “linfa pulita” viene quindi rentrodotta nei vasi sanguigni.

Un disturbo di funzionalità di questo sistema di drenaggio può portare ad un accumulo di liquidi nel tessuto corporeo. Di conseguenza si verifica gonfiore (edema) e congestione.

Il drenaggio linfatico manuale è un rimedio decongestionante, con l’aiuto del quale viene stimolata la motilità dei vasi linfatici e facilitata la rimozione del liquido tissutale in eccesso.

Nel drenaggio linfatico manuale le manovre devono essere eseguite lentamente, con precisione e sensibilità. Sebbene in apparenza quasi monotono, questa tecnica diventa un trattamento molto piacevole e rilassante che garantisce successi misurabili in un campo di applicazione estremamente vasto.

A chi è adatto il drenaggio linfatico manuale?

Consigliamo il linfodrenaggio a chi soffre di:

  • edema dovuto a stasi venosa (gambe gonfie)
  • gonfiore per ferite, contusioni, compressioni, ematomi
  • operazioni (fase pre- e postoperatoria) e relativa guarigione delle cicatrici
  • problemi di ciclo mestruale nelle donne (accumulo di acqua)
  • gravidanza
  • trattamento cellulite
  • colon irritabile + stipsi
  • occhiaie, edema del viso
  • acne
  • emicrania, mal di testa
  • infiammazione del naso, della gola e dell’orecchio
  • malattie croniche come raffreddori, bronchite
  • allergie (raffreddore da fieno)
  • rafforzamento del sistema immunitario, elevazione delle difese generali
  • stati di sollecitazione, stress

In seguito al trattamento si possono verificare diverse reazioni che devono essere valutate positivamente e che comunque scompaiono dopo un breve lasso di tempo.

  • aumento dell’urina / andare di corpo
  • raffreddore, liberazione del naso / tosse
  • rilassamento – stanchezza – sonno profondo

Importante! Questa terapia non è adatta a persone con malattie febbrili e contagiose, o con un’infiammazione acuta o cronica delle vene.